La società

CLASSE 4a La terra di Gesù La società Per capire meglio l’ambiente in cui Gesù visse e operò, è importante conoscere le persone che incontrava quotidianamente, sapere come vivevano e quali lavori facevano: Gli agricoltori Il lavoro nei campi coinvolgeva molte persone. Pochi però erano padroni della terra che lavoravano. Spesso i contadini venivano chiamati a lavorare di giorno in giorno durante periodi particolari dell’anno, ad esempio in estate per la mietitura. I pescatori La presenza del lago di Tiberiade (o di Galilea) rendeva diffuso il mestiere di pescatore. I primi discepoli che Gesù chiamò erano proprio pescatori. I pastori Erano molto numerosi e si spostavano spesso in cerca di pascoli e acqua per le loro greggi, da cui ricavavano il formaggio e la lana. La loro vita era molto dura. All’interno della società i pastori non erano molto apprezzati, anzi, venivano considerati all’ultimo posto. Gli artigiani Erano falegnami, tessitori, fabbri, vasai... Producevano e commerciavano oggetti e utensili di vario tipo. I malati Al tempo di Gesù, gli invalidi e i malati cronici vivevano ai margini della società. Poichè non potevano lavorare, per sopravvivere erano costretti a chiedere l’elemosina. Tra loro c’erano i lebbrosi, che dovevano vivere lontano dalle città per il rischio di epidemie. Asset ID: 2 (rel-gllery-conosciamo-la-terra-di-10.mp4) ATTIVItà Metti una X sui mestieri che si facevano al tempo di Gesù e che si svolgono ancora oggi. Agricoltori Pescatori Programmatori di computer Tipografi Astronauti Pastori Artigiani Medici SCOPRIAMO CHE... La lebbra è una malattia infettiva cronica causata da un batterio che colpisce la pelle. Un tempo era considerata una maledizione di Dio. PAG.11

CLASSE 4a   La terra di Gesù

La società

Per capire meglio l’ambiente in cui Gesù visse e operò, è importante conoscere le persone che incontrava quotidianamente, sapere come vivevano e quali lavori facevano:

Gli agricoltori

Il lavoro nei campi coinvolgeva molte persone. Pochi però erano padroni della terra che lavoravano. Spesso i contadini venivano chiamati a lavorare di giorno in giorno durante periodi particolari dell’anno, ad esempio in estate per la mietitura.

I pescatori

La presenza del lago di Tiberiade (o di Galilea) rendeva diffuso il mestiere di pescatore. I primi discepoli che Gesù chiamò erano proprio pescatori.

I pastori

Erano molto numerosi e si spostavano spesso in cerca di pascoli e acqua per le loro greggi, da cui ricavavano il formaggio e la lana. La loro vita era molto dura. All’interno della società i pastori non erano molto apprezzati, anzi, venivano considerati all’ultimo posto.

Gli artigiani

Erano falegnami, tessitori, fabbri, vasai... Producevano e commerciavano oggetti e utensili di vario tipo.

I malati

Al tempo di Gesù, gli invalidi e i malati cronici vivevano ai margini della società. Poichè non potevano lavorare, per sopravvivere erano costretti a chiedere l’elemosina. Tra loro c’erano i lebbrosi, che dovevano vivere lontano dalle città per il rischio di epidemie.


 Asset ID: 2 (rel-gllery-conosciamo-la-terra-di-10.mp4

ATTIVItà

Metti una X sui mestieri che si facevano al tempo di Gesù e che si svolgono ancora oggi.

  Agricoltori

  Pescatori

  Programmatori di computer

  Tipografi

  Astronauti

  Pastori

  Artigiani

  Medici

PAG.11