Un popolo guerriero

LE ci v il tà dei gra ndi fiumi storia I popoli della MESOPOTAMIA Gli Assiri: le attività Un popolo guerriero L'impero assiro era governato da un unico re che aveva tutti i poteri. Il territorio era diviso in province, ognuna comandata da un governatore, che riscuoteva le tasse, controllava il raccolto dei campi e arruolava i soldati. Gli Assiri erano noti come il popolo guerriero perché tutta la popolazione era arruolata nell esercito e partecipava alle guerre. Mestieri come il contadino, il pastore o l artigiano erano lasciati ai prigionieri e agli schiavi. Facevano parte dell'esercito i fanti, che combattevano a piedi, i cavalieri e gli arcieri, che scagliavano frecce contro il nemico. Gli Assiri, inoltre, possedevano agili carri da guerra trainati da cavalli con cui si muovevano velocemente sul campo di battaglia e furono tra i primi popoli a usare macchine da guerra come le torri d'assalto mobili, strutture in legno dotate di grossi pali appuntiti, detti arieti, con cui sfondavano le mura nemiche. Oltre a depredare e distruggere le città conquistate, gli Assiri deportavano in massa i loro abitanti per renderli schiavi. Inoltre gli Assiri imponevano agli sconfitti delle tasse molto alte per mantenere efficiente il loro imponente esercito, causando un forte impoverimento delle popolazioni sottomesse. Quaderno delle competenze: p. 15 STUDIO con METODO Interpreto le immagini. Osserva la ricostruzione dell assedio di una città nemica da parte degli Assiri e scrivi nelle caselle i numeri corrispondenti agli elementi elencati. 1 Carro. 2 Arciere. 3 Fante. 4 Cavaliere. 5 Torre d assalto. 6 Ariete. 39
Un popolo guerriero