Le pianure

GEOGRAFIA l' it a li a e il su o territori o Il TERRITORIO italiano Le pianure Le pianure Sopra, la Piana del Sele a Castellabate. In alto a destra, l Agro Romano presso il Monte Soratte, a nord di Roma. legenda pianura La pianura è un territorio privo di rilievi o appena ondulato che non supera i 200 metri sul livello del mare. Le pianure sono il paesaggio meno diffuso d Italia; si trovano lungo le coste e i fiumi principali. Nelle pianure lontane dal mare il clima è generalmente umido e freddo in inverno e caldo afoso in estate, mentre quelle sulle coste godono di temperature più miti e stagioni più asciutte. I TIPI DI PIANURA Come le colline, anche le pianure hanno origini differenti: possono essere alluvionali, vulcaniche e di sollevamento. Le pianure alluvionali sono state create dai detriti (roccia, sassi, ciottoli, ghiaia, sabbia) trasportati dai fiumi che, depositandosi, hanno riempito ampi spazi e dato origine, nel corso del tempo, a terreni pianeggianti. Sono di origine alluvionale la Pianura Padana, la Maremma, l'Agro Pontino, il Metaponto, la Piana di Sibari, la pianura intorno al fiume Sele, parte della Piana di Catania in Sicilia e il Campidano in Sardegna. Le pianure vulcaniche sono nate dall'accumulo dei materiali fuoriusciti dai vulcani. Una di queste è la Pianura Campana che circonda il Vesuvio. Le pianure di sollevamento nascono dal sollevamento di antichi fondali marini provocati da movimenti interni alla Terra. Una pianura di questo genere è il Tavoliere delle Puglie, la seconda pianura italiana per estensione. STUDIO con METODO Osser vo E RISPONDO Osserva la carta e cerchia con tre colori diversi i tre tipi di pianure: alluvionali, vulcaniche e di sollevamento. 170 Trovo le informazioni. Rileggi il testo e scrivi le parole adatte a queste definizioni. Sono pianure formate da materiali vulcanici: Sono pianure nate dal sollevamento di fondali marini: Sono pianure formate dai detriti dei fiumi:
Le pianure