CampoBase - Sussidiario delle discipline (Storia e Geografia 4) Sfoglialibro

il cl im a e gli am bi enti 1. ZONA alpina GEOGRAFIA I CLIMI e gli AMBIENTI in Italia Le zone climatiche italiane A causa dell altitudine, gli inverni sono lunghi, freddi e nevosi, le estati brevi e fresche. Le piogge sono abbondanti in primavera e in autunno. L'ambiente è tipicamente alpino: sulle vette, vi sono ghiacciai o distese di neve verso valle si trovano boschi di conifere e poi, scendendo di altitudine, di latifoglie. 2. Zona padano¯veneta Il clima di questa zona risente della lontananza dal mare: è quindi di tipo continentale, molto umido, con inverni lunghi, freddi e nebbiosi ed estati calde e afose. L'ambiente è stato fortemente influenzato dall'uomo, che ha eliminato gran parte della vegetazione per creare aree agricole e centri abitati. Presenti prati e boschi di pioppi. 3. Zona ligure¯ tirrenica Il clima di questa zona è mitigato dalla presenza del mare, che rende gli inverni miti e le estati fresche, ed è caratterizzato da piogge abbondanti, specie tra Liguria e Toscana. Sui territori vicino al mare c'è la macchia mediterranea, mentre all'interno si trovano soprattutto boschi di latifoglie. STUDIO con METODO Ricavo le informazioni. | Memorizza tutte le caratteristiche delle zone climatiche completando la tabella. ZONA CLIMATICA ELEMENTI ATMOSFERICI CARATTERISTICHE STAGIONALI FATTORE CLIMATICO VEGETAZIONE conifere e latifoglie macchia mediterranea nebbia 149
CampoBase - Sussidiario delle discipline (Storia e Geografia 4) Sfoglialibro