CampoBase - Sussidiario delle discipline (Storia e Geografia 4) Sfoglialibro

I n t r o du z i o n e Di notte ci si può orientare cercando la Stella Polare, una stella molto luminosa che indica sempre il nord. Era già conosciuta al popolo dei Fenici, che l'aveva chiamata Fenicia. la stella più luminosa della costellazione chiamata Orsa minore. Per trovarla, cerca prima la costellazione detta Orsa maggiore, che è molto visibile di notte (aiutati con l immagine). Poi prendi le ultime due stelle della costellazione e immagina di tracciare una linea dritta: ti condurrà alla Stella Polare. Che cos è la GEOGRAFIA L'orientamento GEOGRAFIA ORIENTARSI DI NOTTE alla GEOGRAFIA Quaderno delle competenze: p. 58 Stella Polare Orsa minore ORIENTARSI CON LE CARTE Per convenzione, tutte le carte geografiche sono tutte orientate con il nord in alto. Per orientarsi con una mappa prima è necessario individuare il nord nella realtà e poi orientare in quella direzione anche la carta. In alternativa, si possono individuare alcuni punti di riferimento reali, come una piazza, e orientare la mappa in base a essi. Orsa maggiore NORD tecnologia est ovest sud STUDIO con METODO Verifico le informazioni. gps Oggi è facile orientarsi con i sistemi GPS (dall inglese global positioning system, sistema di orientamento globale), che, utilizzando una rete di satelliti artificiali in orbita intorno alla Terra, sono in grado di fornire tutte le informazioni necessarie per raggiungere una destinazione. Indica con una se le affermazioni sono vere (V) o false (F). I punti cardinali sono tre. V F Di notte ci si può orientare con la Stella Polare. V F La bussola indica l est. V F A mezzogiorno l ombra è rivolta a sud. V F Le carte sono tutte orientate a nord. V F I punti cardinali sono stati scelti osservando la Luna. V F 131
CampoBase - Sussidiario delle discipline (Storia e Geografia 4) Sfoglialibro