CampoBase - Sussidiario delle discipline Storia - Geografia 4 Libro accessibile

Il calendario del fiume Gli Egizi elaborarono un calendario che suddivideva l’anno in tre stagioni di quattro mesi ciascuna in base al ritmo delle piene del Nilo. Akhet: (luglio - novembre) era la stagione dell’inondazione, quando le acque uscivano dal letto del fiume e sommergevano i campi per almeno quattro mesi. Peret (novembre - marzo) era la stagione in cui le acque si ritiravano lasciando sul terreno il limo. Era il momento in cui i contadini iniziavano a lavorare i campi e a seminare. In questo periodo si ricostruivano anche le opere distrutte dalla piena. Shemu: (marzo - luglio) era la stagione secca, durante la quale si effettuava il raccolto e si lasciava il terreno a riposo in attesa di una nuova inondazione. Notizie DAL PASSATO Il Nilometro era una scala graduata che serviva per misurare l’altezza delle piene del Nilo e poter prevedere così l’andamento del raccolto: più alta era la piena, migliore sarebbe stato il raccolto. Le piene del Nilo STUDIO con METODO Collego gli eventi. Osserva i disegni, numerali in ordine di tempo e scrivi per ciascuno il nome della stagione corrispondente. Lo shaduf era un attrezzo che permetteva di prelevare l'acqua dal fiume. Era composto da due pali verticali uniti da uno orizzontale su cui poggiava un altro palo. Alle due estremità di quest'ultimo c'erano un secchio e un contrappeso. Lo shaduf
Il calendario del fiume Gli Egizi elaborarono un calendario che suddivideva l’anno in tre stagioni di quattro mesi ciascuna in base al ritmo delle piene del Nilo. Akhet: (luglio - novembre) era la stagione dell’inondazione, quando le acque uscivano dal letto del fiume e sommergevano i campi per almeno quattro mesi. Peret (novembre - marzo) era la stagione in cui le acque si ritiravano lasciando sul terreno il limo. Era il momento in cui i contadini iniziavano a lavorare i campi e a seminare. In questo periodo si ricostruivano anche le opere distrutte dalla piena. Shemu: (marzo - luglio) era la stagione secca, durante la quale si effettuava il raccolto e si lasciava il terreno a riposo in attesa di una nuova inondazione. Notizie  DAL PASSATO  Il Nilometro era una scala graduata che serviva per misurare l’altezza delle piene del Nilo e poter prevedere così l’andamento del raccolto: più alta era la piena, migliore sarebbe stato il raccolto.   Le piene del Nilo STUDIO con METODO Collego gli eventi. Osserva i disegni, numerali in ordine di tempo e scrivi per ciascuno il nome della stagione corrispondente. Lo shaduf era un attrezzo che permetteva di prelevare l'acqua dal fiume. Era composto da due pali verticali uniti da uno orizzontale su cui poggiava un altro palo. Alle due estremità di quest'ultimo c'erano un secchio e un contrappeso.   Lo shaduf