Le parole-chiave

Imparo a riassumere un testo informativo Le parole-chiave Le parole-chiave sono i termini che indicano i concetti più importanti del testo da imparare. Titolo Lo struzzo Se pensate che lo struzzo sia solo un uccello dall’aspetto ridicolo che non si solleva mai da terra, considerate questi fatti: lo struzzo avanza con balzi di tre metri, accelerando fino a raggiungere ottanta chilometri all’ora; la sua vista è così acuta che può scorgere un nemico a dieci chilometri di distanza e allontanarsi da qualsiasi cosa lo minacci. Se però è messo alle strette, si difende sferrando calci violentissimi. Nel Kenia, uno struzzo affrontò una leonessa per salvare i suoi piccoli e mise in fuga la belva intimorita. Lo struzzo non nasconde affatto la testa nella sabbia, come si dice, in realtà, è un maestro dell’arte del mascheramento. Con la testa e il collo appiattiti sul terreno arrotola il corpo in una palla simile a un cespuglio, una roccia o un formicaio. La femmina cova le uova di giorno, e il suo colore grigio le permette di confondersi con l’ambiente circostante, il suo compagno, dal piumaggio nero, la sostituisce di notte. Il nido è un semplice avvallamento scavato nel terreno. Le uova, di quindici centimetri di diametro, hanno un guscio incredibilmente solido, tanto che un uomo può salirvi sopra in piedi senza che si rompano. Le uova si mangiano tranquillamente: uno di essi equivale a due dozzine di uova di gallina ed è anche molto sostanzioso. R. Keyton 1 Leggi con attenzione il testo. Le parole-chiave sono in rosso. Lo struzzo 2 Ora prova a fare una sintesi delle caratteristiche dello struzzo aiutandoti con le parole-chiave.
Imparo a riassumere un testo informativo Le parole-chiave Le parole-chiave sono i termini che indicano i concetti più importanti del testo da imparare. Titolo Lo struzzo Se pensate che lo struzzo sia solo un uccello dall’aspetto ridicolo che non si solleva mai da terra, considerate questi fatti: lo struzzo avanza con balzi di tre metri, accelerando fino a raggiungere ottanta chilometri all’ora; la sua vista è così acuta che può scorgere un nemico a dieci chilometri di distanza e allontanarsi da qualsiasi cosa lo minacci. Se però è messo alle strette, si difende sferrando calci violentissimi. Nel Kenia, uno struzzo affrontò una leonessa per salvare i suoi piccoli e mise in fuga la belva intimorita. Lo struzzo non nasconde affatto la testa nella sabbia, come si dice, in realtà, è un maestro dell’arte del mascheramento. Con la testa e il collo appiattiti sul terreno arrotola il corpo in una palla simile a un cespuglio, una roccia o un formicaio. La femmina cova le uova di giorno, e il suo colore grigio le permette di confondersi con l’ambiente circostante, il suo compagno, dal piumaggio nero, la sostituisce di notte. Il nido è un semplice avvallamento scavato nel terreno. Le uova, di quindici centimetri di diametro, hanno un guscio incredibilmente solido, tanto che un uomo può salirvi sopra in piedi senza che si rompano. Le uova si mangiano tranquillamente: uno di essi equivale a due dozzine di uova di gallina ed è anche molto sostanzioso. R. Keyton 1 Leggi con attenzione il testo. Le parole-chiave sono in rosso. Lo struzzo               2 Ora prova a fare una sintesi delle caratteristiche dello struzzo aiutandoti con le parole-chiave.