Il racconto del brivido

Imparo a scrivere un testo narrativo Il racconto del brivido Il racconto del brivido è un testo narrativo che ha lo scopo di suscitare in chi legge un senso di paura e terrore. Il tempo non è ben definito e gli eventi possono accadere nel passato o nel presente. La paura è legata alla notte e al buio in luoghi misteriosi e inquietanti. I personaggi possono essere realistici o fantastici. Prova a scrivere un racconto del brivido seguendo la traccia. Ricordati di utilizzare i trucchi narrativi: narrare in prima persona, per coinvolgere di più il lettore; dare un ritmo incalzante alla narrazione; descrivere le sensazioni di panico e paura; usare la tecnica della suspense, per creare nel lettore una tensione e un senso di angoscia e terrore. Inizio È notte, dormi nel tuo letto, la camera è buia, i tuoi genitori dormono, piove forte, ti svegli all’improvviso e vuoi andare in cucina a bere. Sviluppo Provi ad accendere la luce, ma è saltata la corrente. Vai in corridoio e anche li la luce non accende. Decidi di muoverti a tentoni. Improvvisamente senti un fruscio. Descrivi le tue sensazioni. Procedi. Dopo poco senti lo stesso rumore. Descrivi nuovamente le tue sensazioni. Finalmente raggiungi la cucina. Senti ancora una volta quel fruscio. Proprio mentre apri il frigorifero senti toccare i tuoi piedi. Urli come un matto! Conclusione Con la luce del frigo, però... Che cosa vedi? Cosa ti ha toccato i piedi? Hai scoperto che cosa produceva il rumore? Ti è passata la paura?
Imparo a scrivere un testo narrativo Il racconto del brivido Il racconto del brivido è un testo narrativo che ha lo scopo di suscitare in chi legge un senso di paura e terrore. Il tempo non è ben definito e gli eventi possono accadere nel passato o nel presente. La paura è legata alla notte e al buio in luoghi misteriosi e inquietanti. I personaggi possono essere realistici o fantastici. Prova a scrivere un racconto del brivido seguendo la traccia. Ricordati di utilizzare i trucchi narrativi:  narrare in prima persona, per coinvolgere di più il lettore;  dare un ritmo incalzante alla narrazione;  descrivere le sensazioni di panico e paura;  usare la tecnica della suspense, per creare nel lettore una tensione e un senso di angoscia e terrore. Inizio È notte, dormi nel tuo letto, la camera è buia, i tuoi genitori dormono, piove forte, ti svegli all’improvviso e vuoi andare in cucina a bere.   Sviluppo Provi ad accendere la luce, ma è saltata la corrente. Vai in corridoio e anche li la luce non accende. Decidi di muoverti a tentoni. Improvvisamente senti un fruscio. Descrivi le tue sensazioni. Procedi. Dopo poco senti lo stesso rumore. Descrivi nuovamente le tue sensazioni. Finalmente raggiungi la cucina.   Senti ancora una volta quel fruscio. Proprio mentre apri il frigorifero senti toccare i tuoi piedi. Urli come un matto!   Conclusione Con la luce del frigo, però... Che cosa vedi? Cosa ti ha toccato i piedi? Hai scoperto che cosa produceva il rumore? Ti è passata la paura?