Descrivere un ambiente interno

Imparo a scrivere un testo descrittivo Descrivere un ambiente interno Titolo La cucina di nonna Marta La cucina di nonna Marta mi piace moltissimo. Entrando nell’appartamento, è il primo locale sulla destra. E’ un locale di ampie dimensioni, di forma rettangolare. Grandi piastrelle di un delicato colore beige-rosa ricoprono il pavimento e le pareti. Al centro del locale si trova un grande tavolo antico di legno scuro, con le sue sei seggiole. Sul tavolo c’è una ciotola di ceramica gialla sempre ricolma di frutta. Il resto dell’arredamento è invece decisamente moderno, in laminato bianco con profili di acciaio. A destra della porta ci sono il lavello e il piano cottura. Sul lato sinistro ci sono mobiletti a terra, sormontati da lunghe mensole, sulle quali trovano posto una serie di piatti di ceramica che la nonna ha acquistato durante i suoi viaggi e soprattutto la collezione di libri di cucina della nonna; inoltre, c’è il frigorifero, che però non si vede in quanto "incapsulato" in un mobile e sembra perciò una specie di armadio. Sulla parete in fondo si apre una grande porta finestra che dà su un terrazzino dove la nonna coltiva, origano e basilico. Alla nonna piace moltissimo cucinare. Cuoce lei stessa il pane e spesso prepara cibi da surgelare, marmellata, frutta sciroppata, verdure sottolio o sottaceto. Mentre lavora, la cucina è un caos di pentole, teglie, piatti, bucce, noccioli… ma, appena ha finito, tutto torna magicamente in ordine. A. Consolandi 1 In questo testo l’autore descrive un locale preciso della casa. Leggilo con attenzione e riconosci le espressioni in cui la descrizione è oggettiva e le parti in cui si fornisce una descrizione soggettiva. Sottolineale con due colori diversi. Materiali Colori 2 Raccogli nella tabella le informazioni relative alla descrizione. La descrizione segue un ordine: logico. spaziale. La descrizione procede: dal generale al particolare. dal particolare al generale.
Imparo a scrivere un testo descrittivo Descrivere un ambiente interno Titolo La cucina di nonna Marta La cucina di nonna Marta mi piace moltissimo. Entrando nell’appartamento, è il primo locale sulla destra. E’ un locale di ampie dimensioni, di forma rettangolare. Grandi piastrelle di un delicato colore beige-rosa ricoprono il pavimento e le pareti. Al centro del locale si trova un grande tavolo antico di legno scuro, con le sue sei seggiole. Sul tavolo c’è una ciotola di ceramica gialla sempre ricolma di frutta. Il resto dell’arredamento è invece decisamente moderno, in laminato bianco con profili di acciaio. A destra della porta ci sono il lavello e il piano cottura. Sul lato sinistro ci sono mobiletti a terra, sormontati da lunghe mensole, sulle quali trovano posto una serie di piatti di ceramica che la nonna ha acquistato durante i suoi viaggi e soprattutto la collezione di libri di cucina della nonna; inoltre, c’è il frigorifero, che però non si vede in quanto "incapsulato" in un mobile e sembra perciò una specie di armadio. Sulla parete in fondo si apre una grande porta finestra che dà su un terrazzino dove la nonna coltiva, origano e basilico. Alla nonna piace moltissimo cucinare. Cuoce lei stessa il pane e spesso prepara cibi da surgelare, marmellata, frutta sciroppata, verdure sottolio o sottaceto. Mentre lavora, la cucina è un caos di pentole, teglie, piatti, bucce, noccioli… ma, appena ha finito, tutto torna magicamente in ordine. A. Consolandi 1 In questo testo l’autore descrive un locale preciso della casa. Leggilo con attenzione e riconosci le espressioni in cui la descrizione è oggettiva e le parti in cui si fornisce una descrizione soggettiva. Sottolineale con due colori diversi. Materiali Colori                     2 Raccogli nella tabella le informazioni relative alla descrizione. La descrizione segue un ordine:   logico.   spaziale. La descrizione procede:   dal generale al particolare.   dal particolare al generale.