Leggermente Plus - Lingua e linguaggi 4 Libro accessibile

Il testo narrativo Il racconto realistico I fatti Spaziale!!! Durante una visita all’Osservatorio astronomico, i pensieri del protagonista diventano grandi come lo spazio che sta osservando. Domenica scorsa io sono andato con Jutta all'Osservatorio astronomico, che non è lontanissimo dalla nostra scuola; c'erano anche i suoi genitori e i suoi parenti della Germania. La guida ci ha parlato di Margherita Hack che ha studiato lì ed è diventata una scienziata famosa. Da giovane era anche una grande sportiva. Poi è successa una cosa. Siamo saliti ed entrati nella cupola. Ho guardato per la prima volta attraverso il telescopio. Appoggiando l'occhio sulla prima lente, si vede la Luna da vicino. La Luna è un pallone grandissimo, con delle bolle sulla sua superficie come gocce di latte che cadono nella tazza. Le bolle in verità sono crateri. Poi siamo andati in un'altra stanza in cui si vedeva Orione e altri pianeti in 3D. E mentre la guida ci parlava della Via Lattea e del cosmo e delle galassie e del nostro sistema solare che è soltanto uno fra tanti, tantissimi, io guardavo… Guardavo palloni luminosi nel buio, palloni in compagnia, a mucchio, palloni fumanti e con le scie, palloni che fluttuavano in paesaggi di fantascienza. Era bellissimo. Mi sentivo piccolo e ignorante e grande e saggio allo stesso tempo. Poi, un pensiero mi ha colpito come un fulmine: anche la Terra ha la forma di un pallone. Certo, un po' appiattito ai poli, come se fosse stato calciato in porta con dei calci un po' troppo forti. E pensavo: “Sto in piedi su un grande pallone, guardo i palloni dello spazio e a casa ho un bellissimo pallone bianco. SPAZIALE!!!” B. Pumhösel - A. Sarfatti, Palloni e pianeti, EDT Per comprendere A che cosa paragona la Luna il protagonista? Che cosa gli viene in mente, a proposito della forma della Terra? Quale ritieni che sia, dunque, la cosa che appassiona di più il protagonista? Rispondi sul quaderno. Esplora il testo Sottolinea i fatti principali della vicenda narrata. Sono fatti: fantastici. realistici. Dove si svolgono i fatti? Quando si svolge la vicenda? È un tempo preciso?
Il testo narrativo   Il racconto realistico I fatti Spaziale!!! Durante una visita all’Osservatorio astronomico, i pensieri del protagonista diventano grandi come lo spazio che sta osservando. Domenica scorsa io sono andato con Jutta all'Osservatorio astronomico, che non è lontanissimo dalla nostra scuola; c'erano anche i suoi genitori e i suoi parenti della Germania. La guida ci ha parlato di Margherita Hack che ha studiato lì ed è diventata una scienziata famosa. Da giovane era anche una grande sportiva. Poi è successa una cosa. Siamo saliti ed entrati nella cupola. Ho guardato per la prima volta attraverso il telescopio. Appoggiando l'occhio sulla prima lente, si vede la Luna da vicino. La Luna è un pallone grandissimo, con delle bolle sulla sua superficie come gocce di latte che cadono nella tazza. Le bolle in verità sono crateri. Poi siamo andati in un'altra stanza in cui si vedeva Orione e altri pianeti in 3D. E mentre la guida ci parlava della Via Lattea e del cosmo e delle galassie e del nostro sistema solare che è soltanto uno fra tanti, tantissimi, io guardavo… Guardavo palloni luminosi nel buio, palloni in compagnia, a mucchio, palloni fumanti e con le scie, palloni che fluttuavano in paesaggi di fantascienza. Era bellissimo. Mi sentivo piccolo e ignorante e grande e saggio allo stesso tempo. Poi, un pensiero mi ha colpito come un fulmine: anche la Terra ha la forma di un pallone. Certo, un po' appiattito ai poli, come se fosse stato calciato in porta con dei calci un po' troppo forti. E pensavo: “Sto in piedi su un grande pallone, guardo i palloni dello spazio e a casa ho un bellissimo pallone bianco. SPAZIALE!!!” B. Pumhösel - A. Sarfatti, Palloni e pianeti, EDT Per comprendere A che cosa paragona la Luna il protagonista? Che cosa gli viene in mente, a proposito della forma della Terra? Quale ritieni che sia, dunque, la cosa che appassiona di più il protagonista?  Rispondi sul quaderno. Esplora il testo  Sottolinea i fatti principali della vicenda narrata.  Sono fatti:   fantastici.   realistici.  Dove si svolgono i fatti?    Quando si svolge la vicenda?    È un tempo preciso?