Il pronome

IL PRONOME Sostituire e collegare: il pronome OSSERVA E RIFLETTI Leggi il seguente brano. Pronto, Carlo, sei tu? Sono io, Myriam. Ti telefono per la festa di primavera, lo sai, quella che facciamo ogni anno. Ognuno porterà qualcosa da mangiare, organizzeremo dei giochi e vedremo un bel film. Però il mio lettore DVD è rotto, potresti portare il tuo? Verranno i miei cugini, ho già telefonato anche a loro. Chi potremmo invitare ancora? Osserva le parole evidenziate in rosso: sono tutti pronomi. I pronomi sono parole molto utili per fare riferimento a persone, animali, oggetti o avvenimenti, senza nominarli. PROVA TU A quali elementi della scena si riferiscono i pronomi in rosso? Rileggi il testo della telefonata e completa le frasi. Tu si riferisce a chi sta ascoltando (cioè Carlo); io si riferisce a ................................................................... Qualcosa si riferisce a un cibo non ben definito; il tuo si riferisce al ..................................................... Chi introduce una domanda che riguarda una o più persone. OSSERVA E RIFLETTI Ora osserva il disegno e i due testi che lo descrivono. Che cosa noti? Quale dei due testi funziona meglio? 1 Marco incontra Luisa e le chiede se deve già restituirle i libri che lei gli aveva prestato. Luisa gli risponde che quelli li può tenere ancora, e che anche lei terrà i suoi per un altra settimana. 2 Marco incontra Luisa e chiede a Luisa se deve già restituire a Luisa i libri; infatti Luisa aveva prestato a Marco dei libri. Luisa risponde a Marco che può tenere ancora i libri prestati, e che anche Luisa terrà i libri di Marco per un altra settimana. Il primo testo, che utilizza i pronomi, è più breve e più chiaro. Infatti i pronomi possono sostituire nomi e altre parti del discorso, evitando così tante ripetizioni. 94

Il pronome