Che lettura! - Scrittura 4 Sfoglialibro

il riassunto Ma proprio per niente! esclamò il terzo. Assomiglia a una grossa corda. Gli aveva toccato la proboscide. Il terzo esclamò che Ma cosa state dicendo? Piuttosto è compatto come un tronco d albero, disse il quarto. Gli aveva toccato le zampe. Il quarto disse Non capisco di cosa state parlando... disse il quinto. Un elefante assomiglia a un muro che respira. Gli aveva toccato i fianchi. Il quinto Non è vero, gridò il sesto. Un elefante è come una lunga fune. Gli aveva toccato la coda. Il sesto gridò che I sei ciechi cominciarono a litigare, ciascuno rifiutando di ascoltare la descrizione degli altri cinque. Attirato dalle loro urla, il principe venne a vedere che cosa stava accadendo. Sire, disse un vecchio, abbiamo mandato sei uomini per capire com è fatto il vostro elefante e ognuno dice una cosa diversa. Non sappiamo a chi credere. Il principe ascoltò i sei ciechi che descrissero di nuovo l elefante. Dopo un lungo silenzio, egli dichiarò: Tutti e sei dicono la verità, ma ognuno di essi ha toccato solo una parte dell animale, e quindi conosce solo quella parte di verità. Finché ognuno crede di essere il solo ad avere ragione, nessuno conoscerà la verità intera. 2 Un vecchio spiegò al principe ..................................................... ..................................................... Alla fine il principe dichiarò che Ora fai il riassunto del racconto. Segui queste indicazioni. Individua le sequenze; per ogni sequenza scrivi una frase breve; utilizza le frasi che hai scritto nei riquadri per sintetizzare i discorsi diretti; collega le frasi con le parole legame ( perché , perciò , dunque , quindi , alla fine ). 83

Che lettura! - Scrittura 4 Sfoglialibro