Uso bene i tempi verbali

Uso bene i tempi verbali Quando scrivi un racconto usa tempi verbali diversi, secondo il tipo e il tempo delle azioni e l ordine con cui avvengono. 1 Impa a SCRI ro VERE SCRIVO il TESTO Leggi questo breve testo e sottolinea il tempo verbale adatto per completare le frasi. Il pavone che non aveva amici Michel Piquemal, Piccoli e grandi racconti di Sophios, Edizioni EL Una mattina un pavone si svegliava/svegliò e si trovava/trovò da solo. Allora ha preso/prese a lamentarsi: non ebbe/aveva amici, nessuno lo veniva/verrà mai a trovare, nessuno gli parlava/parlò o giocò/giocava con lui. Molti lo ammiravano/ammirarono per le sue belle piume, ma nessuno era/è suo amico. Andò/ andato a farsi compiangere dall elefante, che allora era/è l animale più saggio. Guardami, gli disse, sono senza dubbio l uccello più grazioso, e tuttavia vengo allontanato come se avessi la peste. Mai una visita, mai un segno d amicizia! Dimmi, tu che sei considerato il più saggio fra i saggi, perché quest ingiustizia, e come posso rimediarvi? Non c è che un modo per avere amici, rispose/risponde l elefante, esserlo tu stesso. Invece di rimproverare agli altri di non venire da te, ti sei mai preoccupato di andare tu da loro? 2 In questo testo mancano alcuni verbi. Completalo, coniugando il verbo fra parentesi al tempo giusto. Segui l esempio. Oggi è sabato e non sono andato a scuola. Mamma e papà (uscire) sono usciti presto per andare al mercato e io (rimanere) a letto fino alle nove. Quando (alzarsi) , (pulire) la gabbia del canarino e (dare) i croccantini al gatto. una brutta giornata, (fare) freddo, (piovere) e non (potere) uscire. Alla televisione (dire) che la prossima settimana (nevicare) Se nevicherà, (fare) un pupazzo di neve in giardino e (andare) sullo slittino con i miei amici. 13

Uso bene i tempi verbali