Tutti in bicicletta

IL TESTO REGOLATIVO Tutti in bicicletta Comune di Firenze, Museo Galileo Galilei 1 Trovati una bici comoda, perfettamente funzionante, adatta per la tua età e per la tua altezza. 2 Impara e rispetta la segnaletica stradale, poiché ci si muove sulla strada e quindi è indispensabile conoscerne le regole. • I ciclisti devono rispettare i semafori; • devono fermarsi e dare la precedenza ai veicoli che vengono sia da destra che da sinistra; • se c’è il segnale di stop devono fermarsi e lasciar passare gli altri veicoli. 3 Usala appena puoi! La bici fa bene alla salute, fa incontrare le persone e rende felici! Ricordati di segnalare la tua presenza con il campanello e se viaggi di notte renditi SEMPRE ben visibile e non pedalare mai senza fari accesi! 4 La bicicletta non ha controindicazioni! Tienila sempre in perfetto stato, con le gomme gonfie e i freni ben tirati. In questo modo potrai viaggiare in tutta sicurezza! 5 Indossa sempre il casco di protezione e tieni gli occhi ben aperti! Può essere utile applicare alla bicicletta uno specchietto retrovisore, perché quando cambiamo direzione è bene sapere cosa avviene alle nostre spalle per evitare possibili pericoli. 6 Tieni sempre le mani sul manubrio e solo per segnalare i cambi di direzione sporgi fuori il braccio: braccio spiegato verso destra per svolte a destra, braccio teso a sinistra per quelle mancine. E lo sapevi che il braccio sollevato indica l’intenzione di fermarsi? 7 Usa le piste ciclabili per la sicurezza tua e degli altri! Le piste ciclabili sono riservate esclusivamente ai CICLISTI. Quindi è bene usarle per la sicurezza e per la tranquillità di guida di tutti. 8 Farsi trainare è pericoloso; inoltre in bici NON si usa il cellulare! È essenziale tenere un comportamento sempre corretto alla guida del nostro mezzo a due ruote a salvaguardia della nostra incolumità e di quella degli altri! Ad esempio quando percorri un marciapiede ricordati che, se non ci sono segnali favorevoli al transito delle biciclette, esso è al servizio solo di chi si muove a piedi. E sapevi che quando si attraversano le strisce pedonali occorre scendere dalla bicicletta? 9 Rispetta gli altri e gli altri ti rispetteranno! La strada è di tutti. Teniamo sempre la destra e accertiamoci di avere la strada libera prima di attraversare gli incroci. La bici è silenziosa, economica e non inquina: quindi con i giusti comportamenti può aiutare a vivere meglio e a ridurre il traffico! 10 Prudenza e… se non sei sicuro FRENA!!! I VERBI ● Questo testo è un regolamento. Ha lo scopo di: spiegare perché è bello andare in bicicletta. indicare come comportarsi quando si va in bicicletta. ● Sottolinea tutti i verbi che indicano le azioni da compiere, poi segna con ✗ una o più risposte esatte. I verbi sono: all’infinito. all’indicativo passato. all’imperativo. Nei testi regolativi troviamo molti verbi.Generalmente sono all’imperativo, all’indicativo presente o all’infinito.
IL TESTO REGOLATIVO     Tutti in bicicletta Comune di Firenze, Museo Galileo Galilei   1   Trovati una bici comoda, perfettamente funzionante, adatta per la tua età e per la tua altezza.   2   Impara e rispetta la segnaletica stradale, poiché ci si muove sulla strada e quindi è indispensabile conoscerne le regole. • I ciclisti devono rispettare i semafori; • devono fermarsi e dare la precedenza ai veicoli che vengono sia da destra che da sinistra; • se c’è il segnale di stop devono fermarsi e lasciar passare gli altri veicoli.   3   Usala appena puoi! La bici fa bene alla salute, fa incontrare le persone e rende felici! Ricordati di segnalare la tua presenza con il campanello e se viaggi di notte renditi SEMPRE ben visibile e non pedalare mai senza fari accesi!   4   La bicicletta non ha controindicazioni! Tienila sempre in perfetto stato, con le gomme gonfie e i freni ben tirati. In questo modo potrai viaggiare in tutta sicurezza!   5   Indossa sempre il casco di protezione e tieni gli occhi ben aperti! Può essere utile applicare alla bicicletta uno specchietto retrovisore, perché quando cambiamo direzione è bene sapere cosa avviene alle nostre spalle per evitare possibili pericoli.   6   Tieni sempre le mani sul manubrio e solo per segnalare i cambi di direzione sporgi fuori il braccio: braccio spiegato verso destra per svolte a destra, braccio teso a sinistra per quelle mancine. E lo sapevi che il braccio sollevato indica l’intenzione di fermarsi?   7   Usa le piste ciclabili per la sicurezza tua e degli altri! Le piste ciclabili sono riservate esclusivamente ai CICLISTI. Quindi è bene usarle per la sicurezza e per la tranquillità di guida di tutti.   8   Farsi trainare è pericoloso; inoltre in bici NON si usa il cellulare! È essenziale tenere un comportamento sempre corretto alla guida del nostro mezzo a due ruote a salvaguardia della nostra incolumità e di quella degli altri! Ad esempio quando percorri un marciapiede ricordati che, se non ci sono segnali favorevoli al transito delle biciclette, esso è al servizio solo di chi si muove a piedi. E sapevi che quando si attraversano le strisce pedonali occorre scendere dalla bicicletta?   9   Rispetta gli altri e gli altri ti rispetteranno! La strada è di tutti. Teniamo sempre la destra e accertiamoci di avere la strada libera prima di attraversare gli incroci. La bici è silenziosa, economica e non inquina: quindi con i giusti comportamenti può aiutare a vivere meglio e a ridurre il traffico!   10   Prudenza e… se non sei sicuro FRENA!!! I VERBI ● Questo testo è un regolamento. Ha lo scopo di:   spiegare perché è bello andare in bicicletta.   indicare come comportarsi quando si va in bicicletta. ● Sottolinea tutti i verbi che indicano le azioni da compiere, poi segna con ✗ una o più risposte esatte. I verbi sono:   all’infinito.   all’indicativo passato.   all’imperativo.  Nei testi regolativi troviamo molti verbi.Generalmente sono all’imperativo, all’indicativo presente o all’infinito.