Provate voi…, Silvana Gandolfi

LABORATORIO DI LETTURA Provate voi... Silvana Gandolfi, Occhio al gatto, Salani Provate voi a chiamarvi Dante. Da un bambino che si chiama Dante tutti si aspettano istinto poetico, guizzi di genialità e mente acuta. Nella mia testa, invece, infuriava perenne una caotica bufera di suoni e immagini. Mulinelli che mai si depositavano a formare pensieri logici. O meglio, io i miei pensieri li avevo, li capivo anche, erano gli altri a non farcela. Gli adulti. Come iniziavo un discorso, un ordine perentorio mi bloccava: Non mangiarti le parole! Non dire tre cose alla volta! Si può sapere dov è il soggetto? Tutto questo succedeva quando parlavo. Quando scrivevo, soprattutto da quando mi ero trasferito a Venezia nella nuova scuola, mi capitavano fenomeni ancora più strani. Qualcosa mi impediva di distinguere una p da una q, o una d da una b. Quella gambettina, dove metterla? Per l irritazione strappavo il foglio. Oppure sostituivo tutte quelle lettere con delle acca. Mi piaceva la acca. C era e non c era. Come me. Mi sentivo molto più vicino a una acca che a Dante. Ma in questo modo i miei temi acquistavano una qualità oscura che mandava in bestia chi li leggeva. La maestra, che non mi conosceva ancora, credeva che io lo facessi per pura malignità. Convocò la nonna a scuola. PARLO DI ME Prova anche tu a raccontare che tipo sei, che cosa ti piace e che cosa non ti piace di te. Poi racconta un episodio della tua vita che metta in evidenza un aspetto particolare del tuo carattere. Segui questa traccia. Il tuo carattere: che tipo sei. Che cosa ti piace di te e che cosa invece vorresti cambiare? Racconta un esperienza che hai vissuto e spiega perché la ricordi in modo così vivo. Esprimi i sentimenti che suscita in te il ricordo di quell esperienza. Tieni presenti queste indicazioni per scrivere il tuo testo autobiografico. quindi 1 racconterai fatti realmente accaduti. Il testo autobiografico è realistico quindi 2 racconterai dicendo io . Il testo autobiografico è scritto in prima persona, cioè il protagonista dei fatti narrati nel testo è la stessa persona che li racconta quindi 3 fai attenzione alla scelta dei verbi. Il testo autobiografico è scritto al passato se racconta fatti già avvenuti; esistono però testi autobiografici scritti al presente, come le autopresentazioni Per approfondire il testo autobiografico vai alle pp. 36-41 del Libro dei Generi 35

Provate voi…, Silvana Gandolfi