La poesia per gioco

Amici animali LABORATORIO DI LETTURA La poesia per gioco Qualche volta possiamo usare le parole come se fossero dei giocattoli, dei mattoncini per le costruzioni. Possiamo mettere le parole una accanto all altra, provare a sentire che effetto fanno i loro suoni, provare a vedere che forma prendono le frasi sulla pagina Insomma, possiamo giocare con le parole, inventare dei versi, battere il ritmo con le mani e con le sillabe... e far poesia per gioco. RIME e RITMI nella POESIA Leggiamo ed esploriamo insieme alcuni testi poetici, per scoprire e giocare con le rime, i versi, il ritmo. Una conta per giocare Vere Paiola, Roberto Leydi, Canti popolari vicentini, Neri Pozza Ai barabài cicì cocò tre scimmiette sul comò che facevano l amòre ai gattini del dottòre ma la mamma li chiamò ai barabài cicì cocò CHE COS' IL VERSO? RIMA = ò RIMA = ............................. RIMA = ............................. Verso significa svolta, la svolta che deve fare l occhio quando arriva alla fine della riga e deve tornare a capo per leggere la seguente. Sottolinea un verso di questa conta. Quanti sono i versi in tutto?.................... CHE COS' LA RIMA? A volte le parole finali dei versi sono in rima, cioè partendo dall ultima vocale accentata i suoni sono uguali. Continua tu a scrivere le rime di questa conta. 142
La poesia per gioco