IL PIACERE DI ASCOLTARE Storia di Patroclo, l’amico di Achille, Laura Orvieto

il piacere di ascoltare ECCO UN ALTRO TESTO CHE ASCOLTERAI DALLA VOCE DELL INSEGNANTE. Quando trovi questo simbolo puoi accompagnare l ascolto con la lettura silenziosa delle parti del testo che trovi in queste pagine. Quando l insegnante te lo chiederà fermati un attimo a pensare e formula le tue ipotesi su come proseguirà la storia, verificale e correggile, poi riprendi l ascolto. Storia di Patroclo, l amico di Achille Laura Orvieto, Storie della storia del mondo, Giunti L eroe greco Menelao sorregge il corpo di Patroclo (Loggia dei Lanzi, Firenze). La storia che stiamo per leggere ci porta a Troia, durante la famosa guerra. Achille, invincibile eroe greco, è arrabbiato con Agamennone, il suo comandante, perché gli ha portato via la sua schiava preferita, Briseide. Achille se ne sta quindi in disparte, a guardare la battaglia senza combattere. ASCOLTA L INSEGNANTE Tra gli eroi partiti con Agamennone per la guerra di Troia c era Patroclo, cugino di Achille... Uscì dalla tenda e si trovò nel campo tranquillo. Non pareva di essere vicino a una battaglia: i soldati parlavano, scherzavano, mangiavano, e i cavalli pascolavano quietamente presso il fiume. Achille non si fermò fra i soldati, ma salì sulla nave più grande: dall alto della nave più grande vide il campo di battaglia. Guardò intento. Elleni e Troiani combattevano senza posa. Nel sole scintillavano le armi e brillava il rosso sangue che usciva da mille ferite. E un guerriero si slanciò in prima fila. Era il re Agamennone. ASCOLTA L INSEGNANTE Il suo pennacchio d oro splendeva come un sole; la sua lancia di rame brillava come Patroclo, dove sei tu? Alla voce di Achille, Patroclo uscì dalla tenda dove se ne stava solo e malinconico, ascoltando il lontano rumore della mischia e desiderando di aiutare i compagni. Perché mi chiami, o Achille? Che cosa posso fare per te? O amico, gli Achei, certo, si pentiranno ora di avermi offeso, perché mi pare che siano ridotti a mal partito. Ma chi è quel ferito che Nestore conduce lontano dalla battaglia? Va , Patroclo, amico mio, e domandalo. Da dietro mi pare il medico Macaone, ma davanti non mi è riuscito di vederlo. Così disse Achille, e Patroclo obbedì all amico. 120 Testo integrale nel Kit didattica

IL PIACERE DI ASCOLTARE Storia di Patroclo, l’amico di Achille, Laura Orvieto