La matematica in Mesopotamia, Giovanni Caselli

Lontano nel tempo LABORATORIO DI LETTURA LAVORARE CON I TITOLI E LE SINTESI Lavoriamo adesso con un testo diviso in sequenze: attribuiamo a ciascuna un titolo e facciamone la sintesi. Ricostruiamo poi il testo in breve . La matematica in Mesopotamia Giovanni Caselli (a cura di), Le grandi civiltà del mondo antico, Giunti Oltre 5000 anni fa i Sumeri avevano inventato un sistema di numerazione sessagesimale, che usava cioè come base il 60 e i suoi multipli e sottomultipli, anziché il 10 come avviene nel nostro sistema decimale. Questo criterio si è mantenuto, anche se in pochi casi, nella nostra società: dividiamo l anno in 12 mesi. il giorno in 24 ore, le ore in 60 minuti, i minuti in 60 secondi. I Sumeri e gli antichi Babilonesi non erano interessati alla matematica pura, ma ai problemi pratici che dovevano fronteggiare: la quantità di seme necessario per seminare un campo, la quantità di orzo necessario per preparare la birra del tempio, l area di terreno che poteva essere irrigata con una data quantità d acqua. Gli allievi scribi eseguivano centinaia di problemi di questo tipo, come possiamo vedere dalle tavole di esercizi giunte fino a noi. TITOLO: ................................................... SINTESI: ................................................... ..................................................................... ..................................................................... ..................................................................... TITOLO: ................................................... SINTESI: ................................................... ..................................................................... ..................................................................... ..................................................................... ..................................................................... Per quanto riguarda gli esercizi di geometria che un allievo doveva risolvere, sono state trovate tavolette di argilla con quadrati in cui sono inscritti dei rettangoli, triangoli, cerchi: data la misura del lato bisognava calcolare l area delle varie figure. Certo, spesso si ricorreva ad approssimazioni. TITOLO: ................................................... Le lunghezze venivano in origine calcolate con riferimento agli organi del corpo umano: braccio, cubito ( = gomito), pollice. Le grandi opere di costruzione richiesero però presto soluzioni più precise. Dal 3000 a.C. si fabbricano righe campione che servono come misura ufficiale. TITOLO: ................................................... SINTESI: ................................................... ..................................................................... ..................................................................... SINTESI: ................................................... ..................................................................... ..................................................................... Questi sono i titoli delle sequenze, ma fai attenzione perché sono in disordine! Associa ogni titolo alla sequenza giusta, poi scrivi la sintesi di ogni sequenza. Per facilitare il compito, prima cancella nel testo originale le informazioni poco importanti. ARITMETICA PRATICA NUMERI I SISTEMI DI MISURA ESERCIZI MOLTO MODERNI 114
La matematica in Mesopotamia, Giovanni Caselli