Le mie feste sbilenche, Susanna Mattiangeli

Per RICOMINCIAREINFORMAZIONI ESPLICITE In questo testo non sappiamo se il protagonista è un bambino o una bambina; però possiamo ricavare altre informazioni su di lui/lei. Leggi attentamente, poi rispondi. Le mie feste sbilenche Susanna Mattiangeli, I numeri felici, Vànvere Edizioni Riassunto delle mie feste di compleanno: 1° compleanno - Non ricordo. C’è una foto in cui dormivo. 2° compleanno - Boh! 3° compleanno - Candeline da soffiare, difficile. Cappellini. Trombette. 4 ° compleanno - Bicicletta. Battuto il mento contro un muretto. Sangue. 5° compleanno - Varicella. 6° compleanno - Festa con altri tre compagni di classe. Soffiato sulla torta sbagliata. 7° compleanno - Bombe d’acqua. Qualche mamma inzuppata. 8° compleanno - Gavettone sul tavolo dei dolci. Spento le candeline sulle fette di cocomero. 9° compleanno - Proibiti i giochi d’acqua. Caccia al tesoro, divertente. Alla prossima festa manca poco e spero che fili tutto liscio, anche se non so bene come fare. La Pennellona sì, lei fa le feste molto precise, con i minuti tutti in fila, i giochi che iniziano e finiscono in tempo, la torta al momento giusto e poi si va a casa. La Pennellona è una tipa alta di classe mia, precisa come le sue feste, con i vestiti sempre puliti, i capelli sempre pettinati dal parrucchiere, l’astuccio in ordine: una che fa le cose tutte dritte. A me le feste vengono molto più sbilenche. Non saprei dire perché, forse non posso fare una festa e allo stesso tempo vedere se sta venendo dritta. Non ci riesco, è una delle cose che non so fare. IL PROTAGONISTA ● Dal testo puoi capire che il protagonista del racconto: ha nove anni. sta per compiere dieci anni. frequenta la scuola primaria. ha una compagna soprannominata Pennellona. è molto distratto/a. ● Evidenzia di rosso le parole che ti hanno permesso di rispondere.
Per RICOMINCIAREINFORMAZIONI ESPLICITE In questo testo non sappiamo se il protagonista è un bambino o una bambina; però possiamo ricavare altre informazioni su di lui/lei. Leggi attentamente, poi rispondi. Le mie feste sbilenche Susanna Mattiangeli, I numeri felici, Vànvere Edizioni Riassunto delle mie feste di compleanno: 1° compleanno - Non ricordo. C’è una foto in cui dormivo. 2° compleanno - Boh! 3° compleanno - Candeline da soffiare, difficile. Cappellini. Trombette. 4 ° compleanno - Bicicletta. Battuto il mento contro un muretto. Sangue. 5° compleanno - Varicella. 6° compleanno - Festa con altri tre compagni di classe. Soffiato sulla torta sbagliata. 7° compleanno - Bombe d’acqua. Qualche mamma inzuppata. 8° compleanno - Gavettone sul tavolo dei dolci. Spento le candeline sulle fette di cocomero. 9° compleanno - Proibiti i giochi d’acqua. Caccia al tesoro, divertente. Alla prossima festa manca poco e spero che fili tutto liscio, anche se non so bene come fare. La Pennellona sì, lei fa le feste molto precise, con i minuti tutti in fila, i giochi che iniziano e finiscono in tempo, la torta al momento giusto e poi si va a casa. La Pennellona è una tipa alta di classe mia, precisa come le sue feste, con i vestiti sempre puliti, i capelli sempre pettinati dal parrucchiere, l’astuccio in ordine: una che fa le cose tutte dritte. A me le feste vengono molto più sbilenche. Non saprei dire perché, forse non posso fare una festa e allo stesso tempo vedere se sta venendo dritta. Non ci riesco, è una delle cose che non so fare. IL PROTAGONISTA ● Dal testo puoi capire che il protagonista del racconto:   ha nove anni.   sta per compiere dieci anni.   frequenta la scuola primaria.   ha una compagna soprannominata Pennellona.   è molto distratto/a. ● Evidenzia di rosso le parole che ti hanno permesso di rispondere.