Gli invertebrati

SCIENZE I VIVENTI Gli animali Quaderno pp. 32, 38 I ricci di mare sono ricoperti di aculei appuntiti. Gli invertebrati Al gruppo degli invertebrati appartengono animali con forme e dimensioni molto diverse, ma che hanno una caratteristica in comune: non possiedono uno scheletro interno e dunque non hanno la colonna vertebrale. Alcuni invertebrati hanno il corpo completamente molle, altri hanno il corpo protetto da conchiglie molto dure, altri ancora sono protetti da una rigida corazza esterna. Tutti gli invertebrati sono animali a sangue freddo. Vivono in ogni ambiente: nell acqua, sulla terraferma, nel sottosuolo e nell aria. Gli zoologi suddividono gli invertebrati in sei gruppi, sulla base di somiglianze e differenze che derivano dalla loro evoluzione: echinodermi, poriferi, celenterati, molluschi, anellidi e artropodi. GLI ECHINODERMI Gli echinodermi comprendono animali marini come i ricci di mare e le stelle marine. Hanno il corpo coperto di dure piastre calcaree munite di aculei, che utilizzano per muoversi e per difendersi dai predatori. I ricci sono onnivori: mangiano sia animali sia vegetali. Le stelle marine sono carnivore e per nutrirsi spingono fuori dalla bocca lo stomaco, che avvolgono attorno alla preda. I PORIFERI I poriferi, o spugne, sono animali primitivi e semplici. Vivono attaccati alle rocce sui fondali di mari, laghi e fiumi. Il loro corpo รจ ricoperto di pori, piccoli buchi grazie ai quali respirano e si alimentano. Filtrando l acqua, hanno infatti modo di trattenere l ossigeno e le particelle nutritive in essa presenti. Una spugna: si vedono bene i forellini sul suo corpo. 54

Gli invertebrati