Le piante si riproducono

SCIENZE Le piante si riproducono Perché una pianta possa produrre dei semi è necessario che il polline di un fiore raggiunga gli ovuli di un altro fiore della stessa specie. Questo processo si chiama impollinazione ed è affidato al vento, all acqua e agli animali, soprattutto agli insetti. Gli insetti vengono attirati dai colori e dai profumi dei fiori e succhiano il nettare, una sostanza zuccherina che si trova nel calice. Mentre succhiano, si sporcano di polline. Poi, volando di fiore in fiore, finiscono per depositare il polline sullo stimma di altri fiori. Avviene così la fecondazione: il polline si unisce a un ovulo. In seguito l ovario si ingrossa e diventa un frutto, mentre al suo interno l ovulo fecondato si trasforma in seme. Embrione Radichetta SAPEVI CHE... Gemma I VIVENTI I vegetali Specie: gruppo di viventi che hanno molte caratteristiche simili. Un ape sporca di polline. IL SEME Il seme è racchiuso da una buccia e ha al suo interno l embrione, cioè la piccola piantina che nascerà. L embrione dei vegetali è formato da una radichetta e da una gemma ed è circondato da una scorta di nutrimento. Quando un seme si trova nelle condizioni adatte inizia a svilupparsi, cioè gèrmina: la radichetta diventa radice e la gemma diventa pianta. La disseminazione Le piante diffondono i loro semi nell ambiente: in questo modo si riproducono e si assicurano la continuità della specie. Questo processo si chiama disseminazione e avviene in vari modi. Alcune piante lasciano cadere a terra i frutti e i semi. Altre piante espellono un liquido contenente i semi 1 . Anche gli animali contribuiscono alla disseminazione: trasportano i semi e i frutti che si attaccano al loro pelo oppure spargono sul terreno, attraverso le loro feci, i semi dei frutti che mangiano 2 . Anche il vento e l acqua diffondono i semi di alcune piante nell ambiente 3 . 1 2 3 37

Le piante si riproducono