Gli organi di senso

SCIENZE IL CORPO UMANO Gli organi di senso Quaderno pp. 63-64 Gli organi di senso Il nostro corpo riceve di continuo stimoli dall ambiente: i suoni e i colori intorno a noi, i sapori dei cibi che mangiamo, il profumo dei fiori e la morbidezza di una sciarpa. Come riusciamo a cogliere questi stimoli? Attraverso gli organi di senso: la pelle, il naso, la lingua, le orecchie e gli occhi raccolgono le informazioni che arrivano dall ambiente e, grazie ai nervi, le inviano al cervello. Il cervello interpreta queste informazioni e invia agli organi i comandi per reagire alle situazioni. LA PELLE L organo principale del tatto è la pelle, che ricopre tutto il nostro corpo. La pelle è attraversata da terminazioni nervose, i recettori tattili, che trasformano gli stimoli esterni in impulsi nervosi e li trasmettono al sistema nervoso centrale. così che possiamo sentire il caldo, il freddo, il ruvido, il liscio, il dolore e il bruciore. La pelle svolge anche altri compiti: ci protegge dalle infezioni, mantiene costante la temperatura del corpo ed espelle sostanze di rifiuto tramite il sudore. ghiandola sudoripara pelo recettori tattili capillari bulbo pilifero IL NASO LA LINGUA L organo dell olfatto è il naso, attraverso cui percepiamo gli odori, cioè le molecole odorose disperse nell aria. Dalle narici arriva l aria nelle cavità nasali, dove si trovano i recettori olfattivi che trasmettono gli stimoli al cervello. Il cervello riconosce gli odori. I recettori sensoriali che ci permettono di percepire il gusto si trovano sulla lingua. Sulla superficie della lingua ci sono le papille gustative. Esse trasmettono al cervello le sensazioni legate ai sapori: dolce, amaro, acido, salato e umami (cioè saporito, come il parmigiano). La lingua è il muscolo che ci permette anche di parlare. 112

Gli organi di senso