Il vento

SCIENZE Il vento Abbiamo imparato che l’aria calda si muove verso l’alto e l’aria fredda verso il basso. Quando dell’aria calda sale verso l’alto, arrivano masse d’aria più fredda che prendono il posto di quella calda: questi spostamenti di grandi masse di aria danno origine ai venti. I venti sono dunque il risultato dei movimenti orizzontali dell’aria. Esistono diversi tipi di venti: più o meno forti e che soffiano da direzioni diverse (da nord viene la fredda bora, da sud lo scirocco). Sulle coste del mare soffiano le brezze, che sono dei venti leggeri. Le brezze si formano perché l’acqua si scalda e si raffredda più lentamente del suolo. La situazione, però, cambia di giorno A e di notte B. Di giorno il vento soffia dal mare verso la terraferma e si chiama brezza di mare. Di notte accade il contrario: il vento soffia dalla terraferma verso il mare e si chiama brezza di terra. SAPEVI CHE... I cicloni I cicloni sono venti fortissimi, che possono avere effetti devastanti. Sono il risultato di un movimento rotatorio e molto violento di masse d’aria intorno a un centro di bassa pressione. A seconda del luogo in cui soffiano e delle particolari caratteristiche che li contraddistinguono, i cicloni prendono anche altri nomi: uragani, tornado, tifoni, trombe d’aria.
SCIENZE Il vento Abbiamo imparato che l’aria calda si muove verso l’alto e l’aria fredda verso il basso. Quando dell’aria calda sale verso l’alto, arrivano masse d’aria più fredda che prendono il posto di quella calda: questi spostamenti di grandi masse di aria danno origine ai venti. I venti sono dunque il risultato dei movimenti orizzontali dell’aria. Esistono diversi tipi di venti: più o meno forti e che soffiano da direzioni diverse (da nord viene la fredda bora, da sud lo scirocco). Sulle coste del mare soffiano le brezze, che sono dei venti leggeri. Le brezze si formano perché l’acqua si scalda e si raffredda più lentamente del suolo. La situazione, però, cambia di giorno A e di notte B. Di giorno il vento soffia dal mare verso la terraferma e si chiama brezza di mare. Di notte accade il contrario: il vento soffia dalla terraferma verso il mare e si chiama brezza di terra. SAPEVI CHE... I cicloni I cicloni sono venti fortissimi, che possono avere effetti devastanti. Sono il risultato di un movimento rotatorio e molto violento di masse d’aria intorno a un centro di bassa pressione. A seconda del luogo in cui soffiano e delle particolari caratteristiche che li contraddistinguono, i cicloni prendono anche altri nomi: uragani, tornado, tifoni, trombe d’aria.